9 suggerimenti per la progettazione dei posti a sedere

9 suggerimenti per la progettazione dei posti a sedere

La definizione dei posti a sedere è una delle parti più complicate della pianificazione di un matrimonio. Devi tenere conto delle relazioni, delle differenze di personalità, della sensibilità e, sì, anche dei drammi familiari.

Anche se numerare tavoli e posti a un matrimonio non è obbligatorio, la maggior parte delle coppie scelgono di pianificare un tableau de mariage. I posti assegnati tendono a semplificare le cose e assicura che ogni posto venga occupato, raggiungendo la massima capacità del tavolo. Senza, le cose possono diventare rapidamente confuse per il personale e dispersive per gli ospiti.

Compilare un tableau de mariage può sembrare una impresa, per questo abbiamo creato la guida definitiva per pianificare la vostra tabella dei posti a sedere per matrimonio. Con queste regole pratiche, lo completerai in pochissimo tempo.

1. Decidi le forme del tavolo

Prima di iniziare a far sedere nella tua tabella gli ospiti, devi avere chiare le dimensioni e la forma dei tavoli, in quanto determineranno il numero di ospiti che possono sedere su ciascuno di essi. Quando si tratta di layout, in genere ci sono quattro opzioni standard: rotonda, rettangolare, ovale e quadrata. Diverse forme di tavolo hanno i loro vantaggi: i tavoli rettangolari possono adattare una maggiore capacità di seduta in uno spazio ed è più facile per gli ospiti parlare attraverso di loro. I tavoli rotondi, d’altra parte, sono l’opzione più tradizionale e offrono ai tuoi ospiti più spazio per le gambe.

2. Tieni i tuoi amici vicini

Ricordati di circondarti a tavola dei tuoi amici più cari. È un ottimo modo per riconoscere il loro ruolo speciale nella tua vita, oltre a garantire che tu sia circondato dai tuoi migliori amici durante il ricevimento. Stai optando per più tavolate? Accomodali con i loro partner al terzo miglior tavolo della stanza. Il primo lo occuperanno gli sposi, il secondo miglior tavolo è per i tuoi genitori e la famiglia.

3. Scegli dove posizionare i genitori

Tradizionalmente, tutti i genitori condividono lo stesso tavolo: questo offre a tutti un’altra possibilità di conoscersi e festeggiare l’unione di due famiglie.

Certo, le cose possono diventare difficili quando hai a che fare con genitori divorziati (o altre circostanze familiari più complesse). Se le cose sono tese tra alcuni individui chiave, considera di avere due tavoli ugualmente vicini al tavolo principale, quindi mettine uno su ciascun tavolo. In questo modo, nessuno si sentirà a disagio o lasciato in disparte. Un’altra opzione: si può anche considerare di farli sedere allo stesso tavolo rettangolare, ma in corrispondenza di estremità opposte.

4. Organizza gli ospiti per gruppi

Una volta che tutte le RSPV torneranno e avrai chiaro quanti e chi saranno gli ospiti, il primo passo è iniziare a raggrupparli in base al contesto in cui li hai conosciuti, come: membri della famiglia, amici delle scuole superiori, amici del college, colleghi di lavoro, ecc. In questo modo inizierai a capire chi si conosce già e va d’accordo. Oltre a raggruppare i tuoi ospiti in base a come li conosci, puoi anche considerare l’età, gli interessi e il background dei tuoi ospiti. Cerca di far sentire tutti a proprio agio offrendo un mix di volti familiari e nuovi ad ogni tavolo. E, naturalmente, sii discreto: evita assolutamente di mettere insieme le persone che hanno una storia che vorrebbero dimenticare.

5. Prendi in considerazione l’idea di dedicare un tavolo per i bambini

Se hai più bambini come ospiti al tuo matrimonio, una strategia è metterli insieme a un tavolo separato, dove puoi anche organizzare attività coinvolgenti per tenerli occupati. E, mentre potrebbe essere allettante mettere i bambini in un angolo, cerca di non mettere il tavolo del bambino troppo lontano rispetto a dove sono seduti i loro genitori. I bambini più piccoli possono diventare ansiosi quando non vedono i loro genitori da nessuna parte (e viceversa). D’altra parte, se ci sono pochi bambini presenti, mettili insieme ai loro genitori.

6. Tieni a mente la disposizione della sala

È facile farsi prendere dal decidere chi sedere e dove, ma non dimenticare di dare ai tuoi cari i migliori posti in modo che abbiano una visione chiara di tutta l’azione. Inoltre, gli ospiti più anziani potrebbero voler essere un po’ più lontani dalla band. Inoltre, glli ospiti in sedia a rotelle o coloro che necessitano di maggiore mobilità devono essere seduti a tavoli più vicini a uno dei bordi della stanza o più vicini alla pista da ballo, in modo da avere un sacco di spazio per manovrare secondo necessità.

7. Crea una bozza fisica

Un consiglio per tenere tutto sotto controllo è quello di creare un layout fisico con cui giocare fino a quando non trovi il mix giusto. Dopo aver deciso il tipo di tavoli che desideri e dove saranno posizionati, in base alle dimensioni del tuo locale, disegnali su una lavagna o cartellone. Per risparmiare un sacco di cose da fare, mantieni le cose ordinate scrivendo il nome di ogni ospite su un Post-It e poi semplicemente attacca e stacca gli ospiti in diversi posti a sedere fino a quando la disposizione ti piace.

8. Assegna solo il tavolo e non il posto

Se non ti trovi ancora in un piano generale di posti assegnato, prendi in considerazione l’assegnazione di tavoli, senza posti specifici. In questo modo i tuoi invitati al matrimonio seguiranno le indicazioni generiche, ma potranno anche fare le proprie scelte. In questo modo dovrai solo pensare a chi raggrupperai per assicurarti che tutti abbiano qualcuno con cui parlare e che si divertano.

9. Trasmettere chiaramente tutte le assegnazioni delle tabelle

Quando si tratta di dire ai tuoi ospiti dove sedersi, l’obiettivo del tableau de mariage, escort card o segnaposto è quello di trovare il giusto punto di incontro tra creatività, coordinazione e facilità d’uso. Affidati a Papries per i tuoi prodotti da ricevimento: cureremo ogni dettaglio affinché la resa di così tanto lungo lavoro e impegno sarà ripagato.

Ad ogni modo avere una sorta di piano di posti a sedere per matrimoni, anche se si tratta solo di assegnazioni di tavoli, renderà il tuo ricevimento più fluido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.